Ruggine Bianca Dello Spinacio

L’attacco di ruggine bianca (white rust), inizialmente rinvenuto su spinacio a pieno campo nell’areale Foggiano nel periodo compreso tra fine ottobre e metà dicembre, è stato ritrovato a fine febbraio anche in coltura protetta nell’areale Salernitano.

Agente causale è l’Albugo occidentalis. Lo sviluppo dell’oomicete è favorito da condizioni di elevata umidità e prolungata bagnatura fogliare. I sintomi dell’attacco si manifestano nella maggior parte dei casi sulla pagina inferiore della foglia attraverso la formazione di pustole bianche di dimensione variabile dai 0,5 ai 3 mm, singole o confluenti tra loro, contenenti gli sporangiofori e gli sporangi.

Sulla pagina superiore, in corrispondenza delle pustole, si manifestano delle aree clorotiche. In alcuni casi le pustole sono state rinvenute anche sulla pagina superiore nelle stesse aree clorotiche.


Angelo Forte e Alessandro Cafaro